Europa Creativa e il fondo di garanzia per le industrie culturali e creative

Roma, 18 ottobre 2018
9.30/13.00

I relatori

Anna Conticello

Anna Conticello

È Project Manager del Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura del MiBAC dal 1° luglio 2018. Unisce esperienza nell'ambito dell'archeologia classica e del patrimonio culturale a competenze nel settore della comunicazione. Redattrice per riviste specialistiche del MiBAC, si è occupata dei contenuti e dell'organizzazione di grandi rassegne espositive tematiche nazionali dirette alla divulgazione della conoscenza a nuovi target di pubblico. Segue il Portale della Cultura Italiana, Culturaitalia.it, aggregatore nazionale partner di Europeana, fin dalle fase di sperimentazione e prima applicazione. Dal 2004 al 2007 è stata componente per l'Italia nello Steering Committee for Cultural Heritage (CDPAT) e referente nazionale per le Giornate Europee del Patrimonio del Consiglio d'Europa. Dal 2012 al 2018 è stata Responsabile dell'Ufficio del Segretario Generale con compiti di affiancamento al Segretario Generale in progetti di ricerca, di formazione e di Servizio Civile Nazionale.

È anche componente per il MiBAC del Comitato Nazionale Aree Interne, Programmazione 2014-2020, per i progetti di sviluppo nel settore della cultura, presentati dai territori selezionati. Dal 2018 è il referente MiBAC nell'applicazione della Convenzione con il Dipartimento filosofia, sociologia, pedagogia e psicologia applicata dell'Università di Padova per lo sviluppo di progetti che promuovano il recupero ed il rafforzamento del senso di identità personale attraverso il lavoro propedeutico alla conservazione di beni culturali italiani.

Enrico Bufalini

Enrico Bufalini

Direttore della distribuzione cinematografica, della produzione documentaristica e della gestione (conservazione e valorizzazione) dell’archivio storico di Istituto Luce - Cinecittà, società per la quale lavora da oltre 15 anni, e per la quale è anche Direttore del settore gestionale (risorse umane, affari legali e generali).

Dal 2014 é Project Manager del Creative Europe Media Desk , coordinando i desk italiani.

Ha ricoperto incarichi di consigliere di amministrazione in Cinecittà Studios Spa e in Circuito Cinema.

E’ laureato in economia e commercio, ed ha anche lavorato per Ernst & Young quale revisore e consulente aziendale, e per Ferrovie dello Stato quale esperto di riorganizzazione aziendale e di controllo di gestione.
Vive a Roma ed ha 49 anni.

Marzia Santone

Marzia Santone

Laureata a Bologna in Filosofia Politica nel 2006, ha completato la sua formazione di secondo livello con diversi Master in Geopolitica, Progettazione Europea, Internazionalizzazione delle Imprese, Progettazione e Cooperazione allo Sviluppo, Diplomazia Culturale.

Inizia la sua carriera all'APRE e alla Sapienza con il VII Programma Quadro e nel 2010 diventa Punto di Contatto Nazionale sul Programma Cultura 2007 - 13, presso il Ministero per i beni e le attività culturali. Dal 2014 è Project Officer e Responsabile della Comunicazione al Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura - MiBAC, dove si occupa di assistenza tecnica sul Programma Cultura di Europa Creativa, studi sulle politiche culturali europee, comunicazione, social media management ed eventi. Voce digitale del Desk, ha ideato il sito del Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura che gestisce insieme ai social ufficiali. Si occupa anche del contenuto creativo degli eventi del Desk. Dal 2010 ha scritto diverse pubblicazioni sulla progettazione culturale europea ed è stata relatrice in più di 100 eventi per la cultura in Italia.

Giuseppe Massaro

Giuseppe Massaro

Romano, laureato in Sociologia su Teorie e tecniche delle comunicazioni di massa, inizia l'attività professionale nel corso degli anni 80 come copywriter in alcune delle principali agenzie pubblicitarie internazionali: prima a Roma, poi a Milano, collaborando nel frattempo anche con l'"Araldo dello spettacolo", la più antica rivista di cinema in Italia.

Alla fine degli anni ‘80 costituisce la Flying Colours Films & Films, società di produzione e distribuzione internazionale e con la quale produce due lungometraggi 35 mm "Le Diaboliche" e "Treno senza sorrisi" e distribuisce all'estero film, sia di library che di nuova produzione.

Trasferisce quindi la propria approfondita conoscenza del settore cine-audiovisivo ad incarichi istituzionali: per diversi anni, infatti, è Responsabile dell'Ufficio Estero dell'ANICA, membro di Confindustria.

Dal 1996 ad oggi, lavora per il Programma MEDIA (MEDIA II: 1996/2000, MEDIA PLUS: 2001/2006, MEDIA 2007: 2007/2013), prima come coordinatore e poi come direttore del Media Desk Italia, ed ora Project Officer del Desk di Roma del Programma Europa Creativa- Sottoprogramma MEDIA (2014-2020).

Annalisa Cicerchia

Annalisa Cicerchia

Annalisa Cicerchia, economista della cultura, è ricercatrice senior all'Istituto nazionale di statistica e insegna Management delle imprese creative all'università di Roma Tor Vergata.
Fa parte della Redazione della rivista Economia della cultura ed è autrice di numerosi libri e articoli.

Florence Avil�s

Florence Avilés

Florence Avilés è entrata a far parte di IFCIC nel 2004. è vicedirettore presso il Department of Loans for Image Production e si occupa delle garanzie europee.

IFCIC è l'istituto di credito di riferimento in Francia per il finanziamento delle industrie culturali. Istituito nel 1983 dall'Iniziativa dei Ministeri della Cultura e dell'Economia francesi, IFCIC è stato incaricato di facilitare l'accesso ai finanziamenti bancari per le aziende attive nei settori culturali e creativi. Gestisce due serie di strumenti finanziari: garanzie e prestiti.

Con il sostegno finanziario dell'Unione Europea, IFCIC ha aperto la sua attività di garanzia ai produttori europei di film e opere televisive ed è in grado di condividere il rischio con le banche su prestiti che coprono tutti i tipi di bisogni per tali società (capitale circolante, finanziamento per lo sviluppo, finanziamento per la produzione ...).

Prima di entrare in IFCIC, Florence aveva lavorato per 7 anni al CNC (Centre National du Cinéma), successivamente all'interno dei dipartimenti di regolamentazione e di supporto alla produzione.

Alfredo Varrati

Alfredo Varrati

Alfredo Varrati lavora in Cassa depositi e prestiti (Cdp), servizio di Finanza Strutturata, dal 2015 dove si occupa principalmente della definizione e dello sviluppo di schemi e prodotti di garanzia per il "capital relief" delle istituzioni finanziarie al fine di aumentare l'accesso al credito delle imprese. Nel periodo 2006-2015, ha lavorato presso l'Associazione Bancaria Italiana, Ufficio Crediti, sui temi della credit risk mitigation delle banche e delle tecniche di funding mediante ricorso a prodotti strutturati quali asset-backed-securities e covered bond. Nello stesso periodo, è stato rappresentate ABI in numerosi gruppi di lavoro della Federazione Bancaria Europea e dell'European Covered Bond Council.

Si è laureato in discipline economiche ed ha conseguito un master in management internazionale presso l'Università di Bologna.

Gianluca Palermo

Gianluca Palermo

Da 9 anni lavora presso il Fondo Europeo per gli Investimenti (European Investment Fund) dove ha ricoperto inizialmente il ruolo di avvocato presso l'headquarter in Lussemburgo e successivamente a partire dal 2014 il ruolo di Regional Mandate Manager presso gli uffici di Roma. Attualmente si occupa della gestione di alcune iniziative attuate dal FEI in Italia, finalizzate al miglioramento dell'accesso al credito delle PMI.

Ha iniziato la propria carriera lavorativa presso l'ufficio legale di un gruppo bancario italiano per poi lavorare come avvocato presso un importante studio legale internazionale sia a Milano che a Londra, occupandosi principalmente di operazioni di finanza strutturata, cartolarizzazioni e covered bonds.

Dopo la laurea in giurisprudenza ha conseguito un Master in International Affairs presso l'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI) e l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso l'ordine degli Avvocati di Milano.

Dove e quando



Cinema Barberini - Sala 2
Piazza Barberini, 24/26
9.30/13.00